Freeforumzone mobile

aggiornamento allenatori 2° e 3° grado

  • Posts
  • OFFLINE
    an pa
    Post: 1
    Age: 47
    Gender: Male
    00 9/14/2016 1:56 PM
    sabato 17 settembre
    WORKSHOP 2016 PER ALLENATORI DI PALLAVOLO

    copio e incollo:
    IL WORKSHOP 2016 È L’UNICO CORSO CON LA VALENZA DI RECUPERO PER COLORO I QUALI NON AVESSERO ANCORA OTTEMPERATO AGLI OBBLIGHI DI AGGIORNAMENTO PER LA STAGIONE 2015/16 CHE VERRÀ INDETTO DA FIPAV LOMBARDIA NELLA STAGIONE 2016/17
    € 160,00

    a me sembra una presa in giro

    a bergamo non ne organizzano...
    l'anno scorso organizzati molto pochi e spesso la sera in settimana quando molti di noi sono in palestra...
    ed ora questa porcata del workshop obbligatorio!!!

    cosa ne pensate?
  • OFFLINE
    79962
    Post: 157
    Location: BERGAMO
    Age: 48
    Gender: Male
    00 9/21/2016 10:43 AM
    La questione è annosa e dibattuta sopratutto per chi ,come me, è un 2° grado.
    Partiamo da un dato di fatto: i corsi sono purtroppo OBBLIGATORI per tutti gli allenatori e servono (insieme alle tasse gare) a fare "cassa" per i comitati che incamerano le iscrizioni (i soldi del tesserino com'è noto vanno a Roma).
    Altro dato di fatto da 3 anni circa (qualcosa più, qualcosa meno) il comitato regionale ha stabilito di organizzare 16 corsi di aggiornamento spalmati da fine settembre a fine giugno (cioè la durata dell'anno sportivo) e li organizza o "in proprio" o appoggiandosi a qualche ambito territoriale (gli ex comitati provinciali) che magari invita un relatore che abbia indubbie e indiscusse competenze (esempio a caso Bosetti a Varese tutti gli anni fa un aggiornamento) è vero che alcuni (ma non si arriva alla metà) sono organizzati durante la settimana (solitamente il mercoledì) ma la maggior parte sono la domenica mattina...
    Consideriamo poi che, di fatto, non ci si può aggiornare fuori regione con corsi equivalenti organizzati da Piemonte, piuttosto che Emilia, perché non ti viene rilasciata la deroga, c'è solo la possibilità di partecipare ai work-shop delle nazionali (seniores o juniores) durante i collegiali, ma praticamente ti parte un'intero fine settimana e devi sperare che se ne organizzi uno in Valle Camonica come è successo ad Agosto.
    Questo al momento è lo stato dell'arte.
    Sono sincero la mia filosofia da quando ho il cartellino di 2° grado è di fare i primi 2 corsi che vengono indetti e levarmeli dalle scatole subito per evitare di dover poi fare le corse a fine stagione e finire a farli non si sa bene dove, è una scelta MIA e cerco di organizzarmi per ripeterla TUTTI gli anni......
    Riguardo il Workshop incriminato, inizialmente veniva pubblicizzato ma non calcolato per gli aggiornamenti, poi, pagando il regionale ovviamente, ti facevi tutta la giornata, ma valeva per un modulo (e pagavi giustamente per uno), adesso vale per 2, o per l'anno sportivo in corso, o come recupero del precedente, e paghi i 100 €, più i 110€ che dai a chi organizza, Dallari.
    Premesso, che per come la vedo io, il problema è di chi si riduce a settembre a fare i recuperi dell'anno prima non può lamentarsi più di tanto, perché il problema se lo è creato da solo....quello che mi chiedo è se il costo di 210 € sia giustificato, visto che i relatori li invita e li paga la società che organizza, la quale paga anche l'affitto delle strutture del Pavesi al regionale stesso.......
    Riguardo i corsi non organizzati a Bergamo da diverso tempo il problema è squisitamente "politico" (e qui mi fermo) e organizzativo, nel senso che o fai (però tu comitato regionale) un corso da noi organizzandolo in toto, oppure la difficoltà di questi corsi dove si iscrivono allenatori dall'allievo al terzo grado è trovare un tema tecnico, piuttosto che metodologico comune che possa essere seguito.....mi spiego 4 anni fa partecipai ad un corso con il tema "La fase break nel settore maschile dall'under 18 alla 1^ squadra" organizzato a Pontoglio e aperto a tutti i gradi, mi ricordo bene alla mattina la faccia degli allievi ed dei primi gradi (ma anche quella di qualche secondo) quando il prof. Maranesi parlava di percentuali e efficienze con alle sue spalle la proiezione di un tabellino sulla lavagna luminosa......
    Al momento per come la vedo io la soluzione sarebbe pagare (perché tanto di quello si tratta) di più ad inizio anno con 2 versamenti distinti (Milano/Roma Roma/Bergamo) o uno unico (a Roma che poi gira le differenze a Milano piuttosto che a Bergamo), facendo ritornare gli aggiornamenti, come una volta, non obbligatori e a discrezione dei singoli allenatori.


    [Edited by 79962 9/21/2016 10:48 AM]
  • OFFLINE
    Cioci73
    Post: 884
    Gender: Male
    00 7/3/2017 8:01 AM
    an pa, 14/09/2016 13.56:

    a bergamo non ne organizzano...




    Sbaglio o quest'anno (fine stagione 2016/2017) ne è stato organizzato proprio uno a Bergamo?
  • OFFLINE
    79962
    Post: 157
    Location: BERGAMO
    Age: 48
    Gender: Male
    00 7/3/2017 2:11 PM
    Esatto lunedì 12 giugno uno delle ultimi apparizioni di Stefano Lavarini prima della sua partenza per il Brasile!

    Ma come sempre nell'ordine:

    1- come mai di lunedì sera? Domani c'è gente che lavora!
    2- ma che palle di argomento!
    3- tanto non serve a nulla....
    4- ma come mai continuano a fare domande, lo scorso anno Mazzanti (credo a Milano) a quest'ora ci aveva lasciato andare tutti a casa!

    Questo per l'aggiornamento dei secondi e terzi gradi, per quello di allievi e primi ad Almenno con il prof. Bosetti ho sentito gente che all'ingresso:

    -ma quello che fa il corso questa sera chi è?! (un emerito pirla che ha vinto solo 15 titoli nazionali giovanili e qualche medaglia a livello di nazionali juniores è stata la mia risposta)

    all'uscita:

    -mai vista una cosa del genere....questo non è allenare è fare violenza psicologica sulle ragazze!